Puttanate

Vorrei spendere due parole sull’ultimo uovo di colombo proposto dal nostro presidente. Non contento di offendere pubblicamente la costituzione ed il parlamento ad ogni passo, si è lanciato in una nuova campagna: tra le sue solite boutade, all’assemblea di confindustria ha detto che bisogna ridurre i parlamentari. Condivisibile anche se i propositi sono diversi: da una parte si vorrebbe diminuire gli sprechi di tempo e denaro, mentre dall’altra (la sua) si vuole puntare all’eliminazione di ogni forma di controllo sul governo. Ma non è questo il punto, tornare alla monarchia può essere anch’essa una posizione legittima. Quello che vorrei contestare, e più propiamente definire una puttanata da ignorante demagogo, è il “metodo” proposto. Il nostro premier, per evitare ostruzioni dal parlamento, incita alla legge popolare. Bello, figo, l’uovo di colombo, bypassiamo il sistema. Peccato che il nostro “presidente” non sembri conoscere ne la costituzione ne le procedure parlamentari (ma probabilmente è solo la solita finta: tanto il popolino è cretino). Punto uno: una legge di iniziativa popolare segue lo STESSO iter di una legge di proposta parlamentare, con le stesse discussioni in aula, le stesse votazioni e dunque gli stessi problemi di “capponaggio” come lo definisce il premier. Punto secondo: vorrebbe quindi forse intendere che se presentassero firme di un altissimo numero di italiani il parlamento si sentirebbe “costretto” ad avvallare il volere degli elettori? Evidentemente soffre di perdita di memoria, data l’età, dato che sono INNUMEREVOLI i casi di totale menefreghismo della classe politica e parlamentare rispetto al volere degli elettori, basta vedere come hanno totalmente ignorato gli esiti di numerosi referendum ad esito schiacchiante, come quello sul finanziamento pubblico ai partiti, o quello sulla legge elettorale maggioritaria etc etc etc. Punto tre: se l’iniziativa popolare fosse la soluzione per bypassare il parlamento come mai le leggi di iniziativa popolare proposte in questi anni (ad esempio quelle proposte da grillo) sono sepolte in parlamento e mai verranno neppure discusse?

Puttanate, come le tante promesse fatte da ambo le parti in campagna elettorale (qualcuno ha parlato di province?) come quella attualmente in corso.

5 Responses to Puttanate

  1. VoxNova scrive:

    Beh, non so, ma potremmo finire per sottovalutarlo per l’ennesima volta: puta caso che ne faccia un cavallo di battaglia di quelli buoni e puta caso che chi finisse per opporvisi in Parlamento fossero soprattutto le forze di Centro-Sinistra unite a qualche franco tiratore/traditore per convenienza, chi finirebbe ber fare la figura dell’eroe? Ergo, al prossimo giro elettorale, magari con riduzione dei parlamentari a colpi di Maggioranza, lui non solo stravincerebbe, ma garantirebbe una soppravivenza parlamentare superiore ai suoi eletti, rispetto agli uscenti dello schieramento opposto (da qui la possibile fedeltà di voto nell’iter parlamentare di una Legge simile).
    Fosse così lo definirei geniale. E qualora la Sinistra facesse il suo gioco (opporsi a una riduzione in falsa chiave di difesa democratica), il gioco si potrebbe darlo per fatto prima delle prossime Politiche.
    Non liquiderei il ragionamento che ti porto come una boiata, sai🙂
    Alla prox e stammi bene.

  2. Andrea Menegolo scrive:

    …puta caso l’opposizione ha già presentato la proposta in parlamento per la riduzione del numero dei parlamentari.

    Ciao michele! Saluti alla moglie!

  3. VoxNova scrive:

    “Andrea”: meglio, allora. Vedrai che passa subito!… mmmh, però non ci conterei veramente molto: le barricate le faranno comunque e allora il gioco sornione che prospetto potrebbe essere più realistico. Staremo a vedere.

  4. mikyjpeg scrive:

    Fai bene Vox a non contarci. Come dice il titolo si tratta di “puttanate”. Il problema è invece che sarebbero una gran cosa. Ed invece, nonostante le proposte di legge, non se ne farà nulla. E comunque: nella scorsa legislatura, l’allora maggioranza di centrosinistra aveva presentato in parlamento ben 4 proposte di legge. Per non contare tutte quelle proposte negli ultimi 50 anni. Sono cose cicliche che continuano a tornare con l’effetto placebo di far piacere all’opinione pubblica per poi dimenticarle del tutto. Ribadisco: dove è andata a finire l’abolizione delle province??? Tutti gli schieramenti l’hanno proposta. Cominciamo da questo!

  5. VoxNova scrive:

    Come dicevi?… Puttanate?🙂
    Siamo in linea, allineati e coperti😉

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: