Stop al moderno, a qualsiasi costo

E’ notizia di ieri l’idea di Alemanno di rimuovere la teca dell’Ara Pacis. Ovvero come rimuovere una delle poche opere d’arte moderne che si siano riuscite a costruire in Italia nonostante la storica avversione per l’architettura moderna. Avversione che spesso ha avuto nomi illustri tra i suoi obbiettivi, primo tra tutti Renzo Piano, probabilmente il più grande architetto del mondo, che ha costruito la sua fortuna all’estero non essendo evidentemente profeta in patria. Troppo moderno, preferiamo tenerci i nostri palazzi fatiscenti. Si perchè in Italia non si può abbattere niente che abbia più di dieci anni, costruire nulla che non sia “normale”.

Ma cos’è la normalità? Era normale il pantheon? Era tipica la cupola di Brunelleschi? o la torre di Pisa? la Mole Antonelliana? No. Non erano normali. Erano cose assurde anche solo a pensarci. All’epoca. Poi il tempo, gentiluomo, ha avuto ragione consacrandole a meraviglie universali. Poi però ci siamo seduti sugli allori pensando che l’unico modo era continuare a scopiazzare e non urtare la sensibilità visiva. Ed il resto del mondo ci ha superato anche in questo. Guardate Parigi col suo Centro Pompidour, la Defance e le piramidi del Louvre e la torre Eiffel. Londra con il London Eye e la pigna che si erge a fianco della torre di londra. Berlino con postdamer Platz, il nuovo Reichstag ed i palazzi della burocrazia. Sono solo tanti esempi di opere contestate accanitamente ma che hanno reso mirabili le città moderne. Questo per non andare fuori dell’europa dove stanno all’opposto di noi ed oltre che a costruire eccezzionali strutture, distruggono purtroppo anche quelle che hanno fatto la storia. Ma che non hanno paura di provare.

L’architetto Richard Meier, autore della teca, è uno dei più famosi del mondo ed ha fatto opere di eccezzionale bellezza. Personalmente ho potuto ammirare di persona solo il Getty Center e credo sia uno degli edifici più belli che abbia mai visto in vita mia.

Per non parlare poi di quanti soldi sarebbero buttati al vento con la rimozione.

One Response to Stop al moderno, a qualsiasi costo

  1. markus14 scrive:

    la teca è e rimane soprattutto un modo per sonservare in modo decoroso un reperto storico conservato ottimamente, levarla mi sembra una costa stupida ed inutile (tanto più che ha valore architettonico)…valli a capire sti fascis…ehm sti politici di destra…

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: