Truffa Alitalia

La barzelletta italiana per eccellenza. Un’azienda che non vuole nessuno, che per colpa dei vari governi, dei suoi amministratori e anche dei suoi stessi dipendenti ha buchi neri paragonabili a quelli interstellari, inefficente e totalmente fuori mercato. Regalarla sarebbe già tanto. Ed invece no, visto che c’è la campagna elettorale di mezzo si promette di tutto e di più senza però fare nulla di concreto. Ed è incredibile come uno dei candidati premier non faccia altro che dare notizie contrastanti (ci sono io, no ci sono i miei figli, no i miei figli assolutamente NO..) parlando di fantomatiche leghe di aziende che improvvisamente sarebbero rinsavite dopo mesi (macchè, anni!) di disinteressamento con il solo scopo di fare il bene del paese e così correranno a fare un’offerta irrifiutabile. Ed ancora più incredibile il fatto che queste aziende tirate in ballo smentiscono tutte neanche fossero accusate di peste. E nessuno che mette in croce il bugiardo, anzi, lo faranno probabilmente diventare presidente del consiglio! Ed in tale carica potrà valutare attentamente queste finte nuove proposte che starebbero sgorgando a fiotti dal fermentoso nord per poterle approvare salvando l’italica virtù. Peccato che dopo le elezioni queste “proposte” di acquisto non ci saranno o saranno di un centesimo poco più. Ma il salvatore della patria sarà felice dei suoi traguardi.

Piangere è poco. Che paese di m….

Advertisements

One Response to Truffa Alitalia

  1. Pingback: Alitalia, diverse prospettive | controcopertina

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: