Il problema della destra

UPDATE: Berlusconi annuncia che Forza Italia si scioglierà per formare un altro partito: “Il partito del popolo italiano delle libertà”. Aldilà del nome roboante e ai limiti del patetico (ma questa è un’opinione personale) devo dire che non me lo aspettavo. Non senza nessun altro partito di destra. Mossa rischiosa o vincente?

In tempi non sospetti dissi che il problema della destra e l’ultima stampella della sinistra era proprio Berlusconi. Le risposte mi dettero dell’esagerato e di tirare le cose per i capelli. Evidentemente qualcun altro non la pensa così: pare infatti che tutti i maggiori alleati reputino un errore la sua linea politica. Se fosse solo il leader politico anzichè il “proprietario” si aprirebbe un dibattito nel suo partito. Ma trattandosi di un partito “sui generis” questo dibattito non ci sarà. Tutti gli altri intanto chiedono quanto meno di mettere mano alla legge elettorale. La stessa che hanno voluto così tanto da farla da soli a discapito del paese (e di loro stessi a quanto pare). Staremo a vedere.

Certo che se ci fossero dei veri partiti e dei veri capi politici (da ambo le parti)…

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: