IO NON SONO PADANO

IO SONO VICENTINO
IO SONO VENETO
IO SONO ITALIANO
IO SONO EUROPEO
Di padano esiste solo il GRANA!

La PADANIA non esiste, è un’entità che sta solo nei sogni di qualcuno che non ha mai aperto un libro di storiain vita sua. Mai c’è stata unione tra i “popoli del nord”, ed il PO non è mai stata linea di demarcazione per nessuno. Il Va Pensiero verdiano non centra NULLA con questa parola vuota di significato. Il Va Pensiero parlava degli ITALIANI. Di un popolo diviso allora come lo era stato da secoli e come qualcuno lo vorrebbe ancora.

Mi fa SCHIFO vedere la mia città essere luogo per proclami quasi NEO-NAZISTI, che parlano solo di ODIO ed INTOLLERANZA. Si chiama incitamento alla lotta armata. COL CA..O CHE SONO BATTUTE DA QUATTRO SOLDI! BOSSI dovrebbe secondo me solo andare in galera. Tanto quanto quei terroristi che minacciano attentati suicidi a destra e a manca. Tanto quanto chi rinnega l’olocausto, tanto quanto chi compie stragi di mafia, tanto quanto dovevano andare in carcere e rimanerci quei terroristi che fecero gli anni di piombo, sia quelli di destra che quelli di sinistra. Chi piazzò le bombe e sparò agli innocenti va equiparato a chi minaccia di farlo.

BOSSI e le BRIGATE ROSSE sono due facce della stessa medaglia. Nei paesi civili chi attenta o incita a movimenti secessionisti mediante l’uso della forza va in carcere. Qui è invece sostenuto dal maggior partito dell’opposizione.

Lo schifo non finisce mai nella terra dei cachi.

3 Responses to IO NON SONO PADANO

  1. flolex scrive:

    Mi sembra che in questo post hai un po’ esagerato…

    …non dico che penso di essere PADANO (inteso come lo intendi tu), ma non penso nemmeno sia giusto che prendi troppo sul serio gli eccessi (provocatori) della Lega.
    Ti dirò che io mi sento PADANO solamente se inteso come “abitante della pianura padana”, niente di più.

    Tutto ciò che dice la Lega, a mio avviso, è semplicemente una provocazione bella e buona. Almeno io non la valuto nulla di più…

  2. mikyjpeg scrive:

    Hitler e altri come lui sono stati sottovalutati allo stesso modo. Non voglio fare confronti troppo tirati per le orecchie ma spesso a sottovalutare ci si finisce male. E poi secondo me da qualche parte di quel codice che abbiamo e che spesso calpestiamo ci scommetto che c’è scritto che è reato incitare alla lotta armata. Dato che è stato scritto da gente che per la violenza c’è passata penso che come tante altre cose che hanno scritto ci sia pure questa. Sarebbe da indagare.

  3. lisa scrive:

    Io non mi sento neanche vicentina, ma credo di essere un caso un po’ estremo e anomalo…mi sento italiana soprattutto da un punto di vista culturale ma soprattutto mi sento europea ed è la cosa di cui vado più orgogliosa. Tornando dagli States mi sono sentita a casa vedendo Parigi dall’alto, mi sono sentita davvero a casa appena finito l’oceano. Forse neanche l’Europa è mai esistita da un punto di vista storico, ma sono cmq dell’idea che i confini vadano in linea di massima abbattuti piuttosto che creati. “E’ troppo facile dividere ciò che è già unito, bisognerebbe unire ciò che invece è diviso”. (Jovanotti)

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: