Il mio mestiere

Ecco una storiella (non me ne voglia il buon VoxNova a cui l’ho presa il quale l’ha presa etc etc.. ma mi sta troppo a pennello!) che descrive un po’ quello che mi accingerò a fare nel prossimo futuro, visto che ufficialmente da oggi (squillo di trombe) non sono più un precario!

Su una collina un pastore che stava pascolando il gregge vede sopraggiungere una potente Bmw. Al volante c’è un giovane di razza rampante in regolamentare completo Armani e scarpe Todd’s. Si ferma e fa al pastore: <<Se ti dico quante pecore hai nel gregge, me ne dai una?>>. E il pastore <<Certo, vediamo se indovini>>. Il rampante impugna il suo telefonino- computer Blackberry, lo collega al computer dell’ufficio col quale va su Google Maps (il sito con le immagini satellitari di ogni angolo di mondo), circoscrive l’area relativa alla collina in cui si trova, la invia per e-mail a un laboratorio in Germania che gli rispedisce sulla mini stampante inserita nel cruscotto della Bmw il dettaglio del gregge e sul Blackberry il numero delle pecore. <<Tu hai esattamente 1586 pecore>>. E il pastore, sbalordito: <<Esatto! Bravo, puoi prenderti una pecora>>.  Il giovanotto carica l’animale nel portabagagli e s’appresta a ripartire quando il pastore gli grida: <<Hei, tu, se indovino che mestiere fai mi restituisci la bestia?>>. <<Ma certo>>, rispose il giovanotto con un sorriso di sufficienza. <<Sei un consulente, sei un advisor>>. <<Diavolo, come hai fatto ad indovinare?>>. <<E’ evidente: sei comparso senza ch’io ti cercassi, hai voluto essere pagato per rispondere ad una domanda che già conoscevo e del mio lavoro non capisci un accidente. E adesso restituiscimi il cane>>.

Chissà che non la legga Gianni (il capo 😉 )!

Advertisements

2 Responses to Il mio mestiere

  1. VoxNova says:

    Bella eh, …la nuova, fiammante BMW? 😉

  2. lisa says:

    Questa storiella è fantastica!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: