Cibarie

Il cibo negli Stati Uniti, perlomeno in viaggio, puo’ risultare un problema. Non esiste NIENTE che non contenga carne (a parte il pesce) e ben poco che non sia imburrato/fritto/condito con salse. Cio’ a lungo andare puo’ causare un rifiuto del cibo che ti porta a consumare un pasto al giorno. Nell’italiano medio (come noi) puo’ anche causare crisi di astinenza da pizza. Fortunatamente (trovandoci in america) quando cerchi una pizza non la trovi mai. Il nostro mangiare si e’ dunque basato molto sui fast food, i quali hanno 3 indubbie doti: costano poco, si trovano ovunque e, nella maggior parte dei casi, hanno la bibita a buffet. Inoltre qui esistono le piu’ disparate catene di fast food, dal pollo fritto, agli hamburger ai tacos, pizza etc. E comunque devo dire che gli hamburger qui non hanno niente a che vedere con quelli che trovi nei fast food nostrani. Inoltre esistono anche catene di ristoranti che offrono le stesse cose in ogni angolo d’america ed il piu’ delle volte queste cose sono anche piuttosto buone e abbondanti. A parte queste fonti di alimentazione che hanno costituito la base principale del nostro sostentamento, ci sono i ristoranti veri e propri che pero’ sono steak house o ristoranti pseudo-italiani che ci siamo ben guardati dal provare.
Ma vediamo con ordine.
Hamburger:
Esistono numerose catene di hamburger alcune conosciute anche da noi (Mc Donald e Burger King) altre sconosciute o addirittura tipiche di uno stato. Tra queste possiamo dire che la migliore e’ senz’altro il Carl’s Jr. Gli hamburger sono grandi e molto buoni, in particolare mi sono affezzionato allo Jalapeno Burger (potete immaginare il perche’..). Tutti i locali sono infarciti di motti come “Un buon hamburger necessita di tante salviette” e dichiarazioni d’amore per questi panini. Inoltre i panini li ordini e te li portano dopo un po’ al tavolo e le bibite sono ri-riempibili (noi prendavamo large e ce la bevevamo per tutto il giorno..). Subito dopo il Carl’s direi che il meglio e’ il Burger King. Poi c’e’ Wendy ed infine il McDonald. C’e’ anche il Jack in the box ma probabilmente quello dove ci siamo fermati non era il migliore in circolazione.
Mex:
Il cibo messicano comporta per noi un paio di problemi: a me non piacciono i fagioli e alla Lisa non piacciono le cose piccanti. A parte questo comunque non e’ poi cosi’ speciale, basato principalmente su taco (senza fagioli) e burrito (fagioli+riso). Piuttosto povero e non m’ha colpito molto.
Denny’s:
Questa catena di ristoranti e’ onnipresente e sempre aperta 24h al giorno. Si tratta di locali stile anni ’50 con le poltrone su cui sprofondi, colori vivaci e le cameriere che girano e continuano a chiedere se va tutto bene. A seconda dell’ora fornisce cose diverse ma si puo’ fare colazione a qualsiasi ora del giorno. In generale i piatti sono buoni ed abbondanti, in particolar modo la colazione: per 5.99$ ti danno di tutto!
Altro:
A parte queste cose ci siamo fermati in alcuni posti piu’ particolari. A San Francisco abbiamo mangiato al ristorante cinese a Chinatown. Un posto piccolo, pieno di gente. Il cibo era buono ma diverso da quello che servono in italia. In generale direi meno lavorato.
Un’altro piatto tipico che abbiamo mangiato, sulla costa, e’ la Clam Chowder di cui avevo gia’ parlato tempo fa. Alla fine ho deciso che si tratta di una zuppa di vongole, patate, latte e sedano. In ogni modo e’ deliziosa, anche se la fanno in modo differente a seconda dei posti.
A Florence abbiamo mangiato il Crab, un granchio gigante, in un posto che si chiamato Weber’s Fish Market & Restourant. Veramente buono e anche non caro.
Sulla Route abbiamo invece mangiato al RoadKill di Selingman. Porzioni luculliane e piatti del sud. In particolare abbiamo mangiato del chili veramente buono. Ora, a me non piacciono i fagioli. Eppure li ho mangiati. Questo non significa che ho cambiato idea, pero’ quelli erano a) diversi b)insalsati con quella cosa deliziosa.

2 Responses to Cibarie

  1. Lisa scrive:

    Gli ultimi giorni sono sopravvissuta di frappe al cioccolato e in generale credo di aver mangiato solo tre hamburer, mi e` venuto il rifiuto gia` i primi giorni (evviva!) e ho cercato di mangiare bastoncini di pollo, panini con filetto di merluzzo, insomma qualsiasi altra cosa ma non e` stato semplice. E, so che puo` sembrare incredibile, ma ho il rifiuto per le patatine fritte!

  2. Pingback: book world

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: